musei

Visitare un museo è un'esperienza meravigliosa: in pochi passi si percorrono secoli di storia, con uno sguardo si incontrano personaggi, paesaggi e colori unici, in poco tempo si assapora il gusto dell'arte.


PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA E PAGAMENTO ANTICIPATO ENTRO IL 22/10
La città di Monza custodisce uno dei tesori più ricchi dell’oreficeria longobarda, nato come dono della Regina Teodolinda alla basilica da lei stessa fondata, e accresciuto nel corso dei secoli da numerose e generose donazioni.
per saperne di più...
Le radici di Milano affondano nell’abitato celtico e nella città romana, una storia millenaria raccontata dai reperti in mostra al Museo archeologico cittadino, ospitato nel prestigioso complesso dell’ex Monastero Maggiore. La visita coinvolgerà anche le vestigia dell’antico circo e delle mura e la sezione altomedievale.
per saperne di più...
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA E PAGAMENTO ANTICIPATO ENTRO IL 10-11
La Pinacoteca di Brera è la più antica e prestigiosa istituzione museale milanese: con oltre 2000 opere d’arte, 38 sale, e una collezione che abbraccia otto secoli di pittura, è uno scrigno di grandi capolavori, ulteriormente valorizzati dal nuovo allestimento.
per saperne di più...
I POSTI PER QUESTA VISITA SONO ESAURITI. POSSIBILITÁ DI LISTA D'ATTESA
Dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco, il Cenacolo vinciano è uno dei più misteriosi e suggestivi capolavori dipinti da Leonardo a Milano, nel refettorio del convento di Santa Maria delle Grazie. La chiesa, edificio di straordinaria bellezza, testimonia il passaggio dal Gotico al pieno Rinascimento anche in architettura, con la grandiosa tribuna su progetto di Donato Bramante.
per saperne di più...
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA E PAGAMENTO ANTICIPATO
Nella prestigiosa sede di Villa Belgiojoso in zona Porta Venezia, edificata alla fine del XVIII secolo e in seguito conosciuta come Villa Reale quando divenne residenza di Eugene De Beauharnais e della moglie Maria Amalia di Baviera, oggi sono allestite le collezioni civiche della città di Milano, in particolare dipinti e sculture dell’Ottocento lombardo e le donazioni Grassi e Vismara.
per saperne di più...
PRENOTAZIONE E PAGAMENTO ANTICIPATO ENTRO IL 25-10
Dichiarato patrimonio dell'umanità dall'Unesco, il Cenacolo vinciano è uno dei più misteriosi e suggestivi capolavori dipinti da Leonardo a Milano. Pochi passi più in là, un altro maestro del Rinascimento, Donato Bramante, ha realizzato una superba tribuna secondo un nuovo modo di concepire l'architettura. Una visita nel cuore del Rinascimento a Milano, tra Leonardo e Bramante.
per saperne di più...
Un itinerario tra alcuni dei luoghi più amati e frequentati dal celebre compositore, dal teatro alla Scala, dove furono rappresentate per la prima volta le sue prime opere più importanti, al museo teatrale della Scala che custodisce alcuni suoi cimeli fino alla suite del Grand Hotel et de Milan dove Verdi trascorse le sue ultime ore, tra il silenzio di una Milano che schiudeva gli occhi al nuovo secolo.
per saperne di più...
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA E PAGAMENTO ANTICIPATO
La raccolta della Pinacoteca Ambrosiana nacque per volontà del Cardinale Federico Borromeo, grande mecenate e uomo di cultura, che nel 1607 mise a disposizione degli allievi dell’adiacente Accademia le opere da lui stesso raccolte perchè potessero trovare in esse ispirazione ai propri lavori. La collezione, arrichitasi da ulteriori lasciti nel corso dei secoli, annovera oggi opere di Caravaggio, Tiziano, Raffaello e Leonardo da Vinci. Di quest’ultimo la Biblioteca conserva anche il celeberrimo Codice Atlantico.
per saperne di più...
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA E PAGAMENTO ANTICIPATO ENTRO IL 5-12
Dopo anni di chiusura, una delle pinacoteche più belle d’Italia ha riaperto con un allestimento curatissimo e di respiro internazionale. Nelle 28 sale vi accoglieranno il meglio dell’arte bergamasca, italiana ed europea confluisce nell’eredità degli illuminati collezionisti che, a partire dal Conte Giacomo Carrara, hanno contribuito a creare e a far crescere un luogo di incantevole bellezza.
per saperne di più...
A pochi passi dalla Chiesa di Santa Maria delle Grazie e dal Cenacolo, nel cuore della città, si apre al pubblico uno dei luoghi più significativi ma nel contempo sconosciuti di Milano, la Casa degli Atellani, storica dimora rinascimentale nel cui meraviglioso giardino sono nascoste le vigne di Leonardo.
per saperne di più...
I Musei Civici di Monza, riaperti dal 2014 al pubblico nella Casa degli Umiliati, ci introducono alla scoperta degli eventi storici e dei movimenti artistici più salienti per questa città attraverso una raccolta di oltre 140 opere, tra dipinti e sculture, provenienti dalle Raccolte Civiche monzesi.
per saperne di più...
Nato come fortezza viscontea addossata alle mura medievali, il Castello Sforzesco prende il nome dal suo periodo d’oro, quello della signoria degli Sforza che lo ampliarono e trasformarono nelle eleganti forme di una residenza rinascimentale; è oggi uno dei simboli più amati di Milano.
per saperne di più...
Un itinerario ricco e completo per scoprire il centro storico di Monza, sede del regno Longobardo ai tempi di Teodolinda e città regia che custodisce la preziosa "Corona Ferrea". Il percorso toccherà alcuni dei monumenti più significativi della ricca città brianzola, tra cui il Duomo e il suo museo, l'Arengario e i palazzi liberty del centro storico.
per saperne di più...
Le meraviglie della storia della città, dai romani all'alto medioevo, inseriti in uno dei luoghi che questa storia l'hanno vissuta: l'ex convento di San Maurizio al Monastero Maggiore, che sorge sulle vestigia di edifici imperiali ancora visibili. Un museo che si è di recente rinnovato e ampliato, per raccontarci ancora meglio questa storia millenaria.
per saperne di più...
Un affascinante percorso all'interno del Museo del Duomo di Milano consentirà di conoscere da vicino la centenaria storia della Cattedrale.
per saperne di più...
Il museo del Novecento racconta il "secolo breve" attraverso i capolavori dei grandi maestri, racchiusi in un'architettura avveniristica affacciata su Piazza Duomo. Un'avventura nell'arte contemporanea alla scoperta dei suoi affascinanti protagonisti.
per saperne di più...
Il Teatro alla Scala porta alto il nome di Milano in tutto il mondo: il tempio della lirica si racconta attraverso gli oggetti di scena, le immagini, gli strumenti musicali conservati nel Museo del Teatro.
per saperne di più...
Un vero e proprio viaggio nel passato ci porta a scoprire l’insediamento di Castelseprio, una delle più significative testimonianze altomedievali dell’Italia settentrionale. Nato in origine come postazione militare difensiva tardoromana, verso la fine del IV secolo d.C., per scongiurare un’eventuale penetrazione dei Barbari d’Oltralpe, divenne in età gota una fortezza, fino a divenire un vero e proprio borgo sotto la dominazione longobarda, che vi ha lasciato le maggiori testimonianze.
per saperne di più...
Il capolavoro milanese di Leonardo da Vinci, la sua opera forse più celebre e al tempo stesso misteriosa, è dipinto su una parete del refettorio domenicano di Santa Maria delle Grazie.
Pochi passi più in là, un altro maestro del Rinascimento, Donato Bramante, ha realizzato una superba tribuna secondo un nuovo modo di concepire l'architettura. Una visita nel cuore del Rinascimento a Milano, tra Leonardo e Bramante.
per saperne di più...
La Galleria d'Arte Moderna di Milano illustra, entro la neoclassica scenografia della Villa Reale, un secolo di storia dell'arte. L'Ottocento vede sfiorire il Neoclassicismo e sbocciare il Romanticismo, schiudersi il Divisionismo e l' Impressionismo. Un'imperdibile viaggio nei movimenti artistici ottocenteschi, da Canova a Toulouse Lautrec.
per saperne di più...
La raccolta della Pinacoteca Ambrosiana nacque per volontà del Cardinale Federico Borromeo, grande mecenate e uomo di cultura, che nel 1607 mise a disposizione degli allievi dell’adiacente Accademia le opere da lui stesso raccolte perchè potessero trovare in esse ispirazione ai propri lavori. La collezione, arrichitasi da ulteriori lasciti nel corso dei secoli, annovera oggi opere di Caravaggio, Tiziano, Raffaello e Leonardo da Vinci. Di quest’ultimo la Biblioteca conserva anche il celeberrimo Codice Atlantico.
per saperne di più...
La più antica istituzione museale di Milano svela i capolavori dei grandi maestri della storia dell'arte. E' qui che si trovano il Cristo morto di Mantegna, Lo sposalizio della Vergine di Raffaello, La cena in Emmaus  di Caravaggio e Il Bacio di Hayez. Opere che tutti abbiamo studiato nei libri del liceo e che possiamo gustare dal vivo a soli quattro passi da casa.
per saperne di più...
Nel cuore di Milano, a due passi da piazza Scala, sorge un importante polo museale milanese.
Oltre 200 opere d'arte, custodite per secoli in caveau bancari che ne hanno preservato intatta la bellezza, si mostrano agli occhi dei visitatori nelle neoclassiche sale dei palazzi di via Manzoni.
per saperne di più...
ll Parco dell'Arte Contemporanea di Briosco è una raccolta di sculture del secondo Novecento, spesso site specific (come le opere appositamente create da Cascella e Consagra), allestita open air nel grande parco tra le colline della Brianza del collezionista ed imprenditore Alberto Rossini.
per saperne di più...
Art-u Associazione Culturale

via del Borgo 12, 20882 Bellusco (MB)
C.F. 94053710151 P.I. 08182460967
T. + 39 331 70 63 429
info@artuassociazione.org